Social messaging: cos’è e quanto incide sulla nostra vita quotidiana

Social messaging: cos’è e quanto incide sulla nostra vita quotidiana

Sempre più dipendenti dai nostri smartphone, tra whatsapp e le altre applicazioni, non esiste più una chiara distinzione tra il tempo dedicato al lavoro e quello allo svago. Il telefono diventa così lo strumento primario per interfacciarsi con clienti, colleghi, dipendenti, fornitori. Vediamo come sfruttare al meglio tale possibilità.


Nessuno di noi può oramai fare a meno di passare sempre più tempo on-line. Nell’arco della giornata, quella parte di tempo dedicata all’utilizzo di internet e relegata alle ore di svago, è ormai entrata a far parte in maniera preponderante anche sul luogo di lavoro. Che tu sia un dirigente, un dipendente, un intermediario o un cliente poco importa: i nuovi modi di comunicare ci permettono di veicolare messaggi sempre più velocemente.

Pensate a whatsapp, per esempio. Da semplice chat privata, è diventato uno strumento al servizio delle aziende. Gli imprenditori lo utilizzano per incrementare il proprio business. Come? Utilizzandolo come strumento per fornitore al cliente (attivo e/o potenziale) tutte le informazioni e l’assistenza che desidera, soprattutto in un’era in cui mail e call center rischiano di diventare strumenti obsoleti, poiché più lenti rispetto all’immediatezza di Whatsapp, potente strumento soprattutto nell’universo del B2C, dunque nella sua “versione business”.

Whatsapp non ha ancora introdotto inserzioni pubblicitarie ma, considerata la sua rapida ascesa, nulla ci fa escludere che a breve termine possa farlo, a meno che non voglia tradire la sua percezione di mezzo di confidenza e riservatezza che trasmette a coloro i quali lo utilizzano.

Un altro strumento di social messaging preferito dagli utenti è Messenger di Facebook. Il cliente visita la pagina aziendale e si rivolge in maniera veloce e diretta chiedendo informazioni sui prodotti ai quali è interessato, aspettandosi una risposta chiara e immediata.

Sempre in riferimento ai servizi di messaggistica instantanea, Telegram risulta essere uno molto usato in quanto permette, come Whatsapp, di inviare messaggi vocali, foto, video e di effettuare chiamate vocali.

Niente più investimenti su influencer vari: il trend per eccellenza dell’anno 2018 risultano essersi rivelate le social messaging apps, con un netto aumento della condivisione di contenuti virali e, fattore fondamentale, con un grande incremento del tasso di coinvolgimento e soddisfazione degli utenti. Parliamo, a questo punto, di customer care: secondo un sondaggio dello scorso anno di Pegasystems, il 69% dei consumatori ritiene che le aziende dovrebbero essere disponibili nel momento esatto in cui il cliente ha bisogno di aiuto e nel modo in cui ne ha bisogno, per soddisfare davvero le loro esigenze.

Anche le aziende però da parte loro nel 47% dei casi citano “l’uso ottimale del canale di comunicazione” come uno dei primi tre elementi di un coinvolgimento di successo del cliente, dimostrando di essere sulla strada giusta (fonte ninjamarketing.it).

Per concludere, ecco una serie di consigli concreti per sfruttare al meglio l’enorme potenziale offerto dagli strumenti di social messaging:

  1. Non basta investire in nuove tecnologie di social messaging. Cura i tuoi rapporti, fai percepire ai tuoi clienti che dietro lo schermo trovano delle persone sempre disponibili per tutte le loro richieste ed esigenze;
  2. Costruisci programmi di fidelizzazione adatti per i tuoi clienti. Studia il tuo target di riferimento e cerca di coinvolgerlo nel miglior modo possibile attraverso SMS, e-mail, contest e qualsiasi altro strumento di messaggistica. L’utente percepirà l’esperienza come unica e personalizzata.
  3. Cerca di rispondere in maniera veloce e tempestiva. Un tuo cliente ti contatta per un problema con un articolo acquistato sul tuo e-commerce? Mostrati subito disponibile e pronto a risolvere il problema. Il cliente si sentirà “coccolato” e riporrà fiducia nei confronti della tua azienda e del brand.

Desideri promuovere la tua attività on-line o attivare servizi di messaggistica per la tua clientela? Rivolgiti agli esperti qualificati di MarkAndArch. Clicca qui per richiedere un preventivo.

Please follow and like us:
0
Ilaria Limblici

Invia il messaggio

Facebook
Instagram
Follow by Email
RSS
YOUTUBE